SEZIONI NOTIZIE

Falchetti solidi e spietati: Catanzaro 0 Casertana 3

di Luca Petrone
Vedi letture
Foto

Vittoria super per i rossoblu che raccolgono tre punti anche in Calabria: Casertana 3 Catanzaro 0. Partita tosta che ha visto la formazione di casa dominare alcune fasi di gioco, ma i ragazzi di Guidi sono stati bravi a resistere e fortunati sul vantaggio scaturito da una rocambolesca autorete di Scognamillo. Il vantaggio ha dato ulteriore fiducia e dopo pochi minuti è arrivata anche la rete del definitivo 3-0, che sancisce un risultato utilissimo che lancia i falchetti in piena zona playoff.

Primo tempo:

Si parte forte con Cuppone che testa i riflessi di Di Gennaro al minuto 3’ con una conclusione da fuori, ma la vera paratona in avvio di gara la sfoggia Michele Avella che al minuto 10’ disinnesca un missile lanciato da Di Massimo che rientrando dalla sinistra aveva lasciato andare un gran destro dal limite diretto all’incrocio, davvero bravo Avella a intervenire con la manona. Al 18’ nuova occasione per i padroni di casa, uno-due sulla fascia destra che libera Casoli il quale mette un traversone al centro, Avella esce ma non trova la palla e Curiale a porta vuota non è freddo, la sua deviazione finisce alta. Il Catanzaro spinge forte con Di Massimo che scambia con Curiale, il passaggio filtrante di tacco di quest’ultimo è un assist perfetto ma Di Massimo spara alto; Appena un minuto dopo Corapi si ritrova a tu per tu con Avella, dal suo tiro nasce una carambola conclusa da Curiale che in scivolata prova a spingere il pallone in rete ma è bravo Buschiazzo a salvare sulla linea. Il pareggio resiste nonostante le offensive decise dei calabresi, propositivi ma incapaci di portarsi in vantaggio. Al 38’ Corapi batte un piazzato dalla fascia sinistra, la traiettoria è velenosa e spiove sul primo palo ma ancora una volta è bravo Avella a mandare in angolo col piede. Questa è l’ultima occasione del primo tempo, l’arbitro fischia due volte, 0-0 dopo 45’ di gioco.

Secondo tempo:

Lo spartito del secondo tempo sembra inizialmente invariato: al 51’ Martinelli lancia Casoli sulla fascia, l’esterno serve al centro Curiale che si coordina e gira verso la porta, la sua conclusione è centrale e Avella è attento. All’ora di gioco la svolta clamorosa: Hadziosmanovic serve Rosso con un filtrante, l’attaccante rossoblu spinge dal lato destro dell’area di rigore e lascia partire un suggerimento velenoso verso il centro che viene maldestramente ribadito in rete da Scognamillo, intento a spazzare via la sfera col sinistro. I calabresi restano visivamente tramortiti dal vantaggio improvviso degli ospiti, e prestano il fianco a nuove offensive. Al minuto 70’ ci pensa Carillo a punire ribadendo in rete un corner di Santoro con un deciso colpo di testa sul secondo palo, è 2-0 per i rossoblu. Raddoppio Casertana che adesso vede davvero ad un passo i tre punti, fino a pochi minuti prima insperati, Catanzaro colto totalmente alla sprovvista. I padroni di casa provano a raccogliere le ultime forze per un assalto finale ma non riescono a creare occasioni pericolosi; gli ospiti allora ringraziano e chiudono la contesa con Matos che soffia il pallone in area a Casoli e anticipa Di Gennaro con un tocco sotto. Triplice fischio al Ceravolo, il tabellone recita 0-3.

CATANZARO: Di Gennaro, Scognamillo (Verna 70’), Martinelli, Fazio, Casoli, Corapi, Carlini (Jefferson 79’), Risolo (Molinaro 70’), Porcino (Contessa 60’), Di Massimo, Curiale (Evacuo 60’)

CASERTANA: Avella, Turchetta, Cuppone (Rosso 54’), Pacilli (Matos 54’), Icardi (Konatè 89’), Santoro, Izzillo, Hadziosmanovic (Polito 89’), Carillo, Buschiazzo, Del Grosso (Rillo 54’)

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia

MARCATORI: Scognamillo aut. 60’, Carillo 70’, Matos 88’ (CAS)

AMMONIZIONI: Scognamillo, Risolo (CAT); Buschiazzo, Pacilli, Rillo (CAS)

Altre notizie
Martedì 02 marzo 2021
20:42 News PROBABILI FORMAZIONI - Due ritorni importanti per Guidi, la fantasia di Maiorino per Trocini 20:21 Le Interviste Guidi: "Dobbiamo essere sensibili verso la maglia che indossiamo"
Domenica 28 febbraio 2021
09:49 Punti Di Vista Casertana, a Torre una partita da cancellare in fretta. Virtus Francavilla occasione per il riscatto
Sabato 27 febbraio 2021
22:21 Le Pagelle LE PAGELLE - Avella sempre attento, tanti insufficienti, Rillo disastroso 20:48 Le Interviste Guidi: "Atteggiamento sbagliato, bisogna tornare coi piedi per terra" Pacilli: "Partita da archiviare. Gol dedicato a mio fratello" 19:16 Le Partite Ancora una sconfitta per i falchetti: Turris 2 Casertana 1 11:26 Gli ex rossoblù Grave lutto per un ex rossoblù
Venerdì 26 febbraio 2021
21:01 News PROBABILI FORMAZIONI - Emergenza per Guidi, tre ex per Caneo 16:19 News Parla Guidi: "Turris affamata e vogliosa di riscatto"
Martedì 23 febbraio 2021
18:59 News Stabiliti gli orari degli ultimi mesi di campionato: per la Casertana vetrina Rai a Viterbo, col Palermo Sabato Santo ad ora di pranzo
Lunedì 22 febbraio 2021
13:17 Punti Di Vista Casertana, un Avellino esperto e cinico espugna il Pinto. Ora un ciclo alla portata per chiudere la pratica salvezza e ambire a qualcosa in più
Domenica 21 febbraio 2021
23:44 Le Pagelle LE PAGELLE - Poche le sufficienze in una giornata no 22:45 Le Interviste Guidi: "Primo tempo sbagliato, Avellino squadra forte" Carillo: "Palle inattive decisive sulla dinamica del match" 22:24 News L'Avellino si aggiudica il derby al Pinto: Casertana 0 Avellino 2
Sabato 20 febbraio 2021
17:08 News PROBABILI FORMAZIONI - Diverse novità rispetto a Catanzaro, tre gli ex per Braglia 15:48 Le Interviste Guidi: "Domani gara difficile contro un avversario di qualità. Ecco come va affrontato" 11:24 Esclusive ESCLUSIVA - Il doppio ex Pezzella: "Casertana e Avellino, due piazze importanti. Caserta casa mia. Difficile fare un pronostico per domani"
Venerdì 19 febbraio 2021
16:01 News Cambia l'orario della sfida con la Virtus Francavilla 14:08 Le Interviste Braglia da Avellino: "Casertana pericolosa, ci ha messo già in difficoltà"
Giovedì 18 febbraio 2021
13:18 Punti Di Vista Casertana, un imbattibile Avella e un super secondo tempo stendono il Catanzaro. Ora il derby coi cugini irpini per il tris