SEZIONI NOTIZIE

SPECIALE - Emergenza coronavirus: ecco cosa ne pensano i colleghi del girone C (terza puntata)

di Antonio Papale
Vedi letture
Lega Pro
Lega Pro

L'emergenza coronavirus sta paralizzando tutte le attività, ed anche il calcio è fermo, in attesa di sapere il proprio destino. Per parlarne, la nostra redazione ha deciso di contattare i colleghi del girone C. Adesso, il nostro focus va in Calabria, contattando i colleghi Pasquale De Marte di strill.it e Ferdinando Capicotto di uscatanzaro.net

Il primo si occupa della Reggina capolista e sostiene che "la C non riprenderà e avrà strada diversa rispetto ad A e B, che vorranno chiudere per motivi economici. La C vuole chiudere prima per gli ammortizzatori sociali e risparmi per le società. Il nodo sarà la quarta promossa. Le retrocessioni potrebbero essere bloccate, individuando una riforma della categoria che può non esserci vista la difficoltà di molti club. L'annullamento è voluto da quei club che vogliono cancellare i loro risultati negativi. La Reggina attende e vuole capire il proprio destino conscia di aver fatto il proprio dovere e di essere meritatamente prima."

Ferdinando Capicotto si occupa del Catanzaro e sostiene che "non ci sono possibilità di ripresa del campionato. Il calcio non si sta adeguando al problema e vuole forzare la ripresa. Altri sport hanno saggiamente annullato tutto. Il calcio dovrebbe fare lo stesso. Solo il Benevento merita di essere premiato. Passando al nostro girone, dispiace per la Reggina. Anche la Juve con 9 punti di vantaggio ha perso uno scudetto. E poi qualsiasi decisione fa scontentare qualcuno. Viene prima la salute. Per me parte solo la A. Tra varie problematiche, meglio programmare la prossima stagione. Per me è meglio chiedere se riparte, e dico personalmente no. Dispiace per i tifosi di Monza, Vicenza e Reggina, ma questo è il mio pensiero."

Altre notizie
Lunedì 03 agosto 2020
18:32 News Casertana, depositata la domanda di iscrizione alla prossima serie C
Lunedì 27 luglio 2020
19:47 News Arriva la disponibilità del Partenio, ecco il comunicato dei falchetti
Venerdì 24 luglio 2020
18:46 News Nola, c'è il nome di un ex Casertana per la guida tecnica 2020/21
Sabato 18 luglio 2020
13:03 News La Casertana si allarga in provincia: stipulato accordo con il comune di Arienzo
Sabato 11 luglio 2020
10:27 Gli ex rossoblù Un ex rossoblù collaboratore tecnico di una nazionale dell'ex Urss
Venerdì 10 luglio 2020
18:48 Il Campionato Verso la nuova stagione: i criteri per l'ammissione alla prossima serie C
Mercoledì 08 luglio 2020
19:03 News Presentato il nuovo tecnico Guidi: "Vogliamo rendere orgogliosi i tifosi della Casertana"
Lunedì 06 luglio 2020
14:04 News Finisce subito la gestione Todaro: ecco la nota della società
Giovedì 02 luglio 2020
19:33 News Confermata la nostra anteprima: Federico Guidi nuovo allenatore della Casertana 17:49 News ANTEPRIMA - Casertana, ecco il nuovo allenatore
Martedì 30 giugno 2020
22:34 News Serata nel segno della C: i verdetti di Playout e Playoff
Sabato 27 giugno 2020
22:40 Il Campionato La Ternana sciupa la chance coppa Italia: ecco il tabellone playoff. La Sicula ipoteca la salvezza, il Rende regola di misura il Picerno 15:45 Il Campionato VERSO IL PROSSIMO CAMPIONATO - La Figc stabilisce i criteri per le iscrizioni 10:53 Il Campionato PREVIEW PLAYOUT - Finalmente in campo dopo tante polemiche. In centottanta minuti quattro squadre vogliono salvare la stagione
Mercoledì 24 giugno 2020
14:41 News Lascia anche un centrocampista: il saluto attraverso i social
Martedì 23 giugno 2020
21:57 News Casertana, il team manager Galasso lascia ufficialmente: "Grazie alla città di Caserta"
Domenica 21 giugno 2020
15:56 Mercato Pronto il nono allenatore dell'era D'Agostino: non solo Vanoli, anche un big sul taccuino dei rossoblù
Sabato 20 giugno 2020
13:09 News La conferenza al comune di Caserta: la rivincita dello sport Casertano
Martedì 16 giugno 2020
13:53 News Il progetto del nuovo Pinto passa alla grande in Consiglio Comunale
Venerdì 12 giugno 2020
18:53 News Due punti in meno per la Casertana e tre mesi di inibizione per il club manager Pietro Valori